Manto Erba Sintetica Stadio

Manto Erba Sintetica Stadio

I lavori di sistemazione ed ampliamento del centro sportivo comunale ebbero il 14/12/1987, in cui si provvide ad approvare preventivamente una modesta revisione del P.R.G. così da ottenere, raccolta in posizione baricentrica, una zona di omogenea destinazione appetibile per un intervento di grosso interesse territoriale.

L’intera area risulta praticamente pianeggiante e mentre la fascia occupata dal rettangolo del gioco di calcio fu integrata da un impianto di atletica leggera, la restante superficie di circa 12.500 mq (nuova zonizzazione) fu destinata alla pratica di attività sportive di grande attualità e comunque di elevato interesse sociale (tennis, bocce, campo di calcetto, basket-pallavolo, pattinaggio, footing con relativi servizi annessi). Il progetto rinviava ad un secondo lotto funzionale, la realizzazione di una piscina scoperta e di una palestra (in corso d’opera).

L’intervento ha previsto la realizzazione di un sistema di drenaggio, così come indicato dalle normative vigenti della F.I.G.C. e L.N.D. e il ripristino delle pendenze necessarie per l’omologazione del campo di gioco stesso. Successivamente è stato installato un manto in erba sintetica, delle dimensioni nette di gioco di 100 x 60 m, rispettando tutte le normative vigenti e regolamentazioni riguardanti le dimensioni e i parametri di installazione.

Tutti i requisiti prestazionali, relativamente alla idoneità del campo da giuoco all’utilizzo richiesto, devono sussistere anche in caso di pioggia. La norma prevede la determinazione della capacità di un terreno da giuoco di assorbire un minimo quantitativo d'acqua in un tempo definito. La permeabilità viene determinata direttamente, nel campo da gioco, sul sottofondo finito, prima della posa del manto erboso.

L’area di intervento complessiva è stata di 6.784,00 mq totali e le lavorazioni previste per l’ottenimento di un sottofondo “omologabile” e idoneo ad ospitare l’istallazione di un manto in erba sintetica di ultima generazione, possono essere cosi brevemente riassunte:

  • Scavo a sezione aperta per sbancamento per mq 6.784,00 per una profondità di 40 cm;
  • Scavi a sezione obbligata per posa in opera di tubi drenanti, posti perimetralmente e trasversalmente al terreno di gioco, rispettivamente per una profondità di 40 cm e 25 cm;
  • Carico e trasporto a deposito comunale in località Caragno del materiale proveniente da demolizioni e scavi;
  • Fornitura e posa in opera di geotessile 250 gr/mq per tutta la superficie oggetto di lavori;
  • Fornitura e posa in opera di tubi drenanti in PE-AD microfessurati di diametro Ø 90 e Ø 160;
  • Fornitura e posa in opera di n° 22 pozzetti 40x40x40 cm per raccolta drenaggi, di n° 22 elementi di prolunga pozzetti di dimensioni 40x40x40, di n° 1 pozzetto 100x100x100 per scarico drenaggi;
  • Fornitura e posa in opera di canaletta in PVC posta perimetralmente alla superficie oggetto di lavori;
  • Rinterri scavi a sezione obbligata con materiale opportuno, cosi come indicato da computo metrico; 
  • Formazione del sottofondo mediante posa in opera di:

- strato di massicciata dello spessore di cm 15, con pezzatura variabile 4/7 cm, posta su massicciata esistente, pianata, rullata, con successivo livellamento della superficie e costipamento con rullo;

- strato di pietrisco dello spessore di cm 7, con pezzatura variabile 2,8/3,2 cm, pianata, rullata, livellamento della superficie con realizzazione pendenze dello 0,5% e successivo costipamento con rullo;

- strato di graniglia altamente selezionata dello spessore di cm 4, con pezzatura variabile 1,2/1,8 cm, pianata, rullata, livellamento della superficie con realizzazione pendenze dello 0,5% e successivo costipamento con rullo;

- strato drenante mediante sabbia di frantoio altamente selezionata dello spessore di cm 3, con pezzatura variabile 0,2/0,8 mm, con livellamento della superficie, realizzazione pendenze dello 0,5% e successivo costipamento con rullo.

•  Posa in opera di un manto in erba sintetica artificiale, per dimensioni complessive di 105 x 63 m, posto su sottofondo realizzato come appena detto, caratteristiche per assicurare drenaggi verticali e superficiali, come richiesti dalla L.N.D.

 

Incarico Professionale dello studio: Coordinamento della Sicurezza in fase di esecuzione dei lavori.

 

 


Stampa   Email

Collabora con noi

L'unione fa la forza!
Per questo motivo crediamo nelle collaborazioni che sono finalizzate all'accrescimento delle conoscenze e delle competenze professionali.
Sei sei un professionista, un istallatore o un'impresa che opera nel settore e vuoi saperne di più, scrivici all'indirizzo info@studiofim.it

 

Orari dello Studio

  • Lunedì:   9.00 - 18.00
  • Martedì:   9.00 - 18.00
  • Mercoledì:   9.00 - 18.00
  • Giovedì:   9.00 - 18.00
  • Venerdì:   9.00 - 18.00
  • Sabato e Domenica:   Chiuso

Contatti

  •    via Molete 11, 03024 Ceprano (FR)
  •    +39 328 48 47 081
X

Copyright ©

Tasto destro disabilitato